Scritto il
November 30, 2020

Guida pratica per spedire un’automobile in Italia o all’estero

Distribution

I motivi per cui potresti avere necessità di spedire un’auto in Italia o all’estero sono molteplici: acquisto, vendita, trasferimento, lavoro e persino mostre e gare. Indipendentemente dall’esigenza che ti abbia portato a leggere questa guida, qui troverai tutte le informazioni che ti permetteranno sia di valutare i servizi di spedizione disponibili, sia di selezionare quello più adatto alle tue esigenze.

Come spedire un’automobile in Italia o all’estero

Spedire una vettura in un altro paese è molto meno complesso di quello che si potrebbe pensare. Anzi, volendo guardare, quando si parla di trasporto di automobili si hanno molti meno iter burocratici a cui dover badare.

Difatti, per spedire la tua auto all’estero o in Italia non dovrai fare altro che munirti del tuo documento di identità (in corso di validità), della carta di circolazione, delle targhe e del certificato di proprietà.

spedire auto in italia o all estero

A questo punto non ti resta che scegliere il mezzo di trasporto chemeglio risponde alle tue esigenze. Tuttavia, dal momento che le opzioni a tua disposizione sono molteplici, per fare le dovute valutazioni dovrai tenere in considerazione alcuni fattori:

  • Paese di destinazione
  • Procedure di sdoganamento
  • Distanza da percorrere
  • Tempistiche
  • Costo del trasporto

Vediamo adesso quali sono i servizi di trasporto tramite i quali potrai spedire la tua automobile sia in tutta Italia, sia all’estero:

Spedizione via treno

Fino a qualche anno fa la spedizione di automobili via treno era una delle migliori soluzioni a cui affidarsi. In effetti, il servizio era molto comodo, poiché l’auto arrivava a destinazione insieme al proprietario.

Tuttavia, dal 2011 Trenitalia ha sospeso questo servizio. Ad oggi quindi, non è più possibile spedire la propria vettura via treno. Per ovviare il problema, però, puoi sempre affidarti alla spedizione con bisarca, che risulta comunque comoda, sicura e conveniente.

Spedizione tramite bisarca

Nota anche come cicogna, la bisarca è l’autocarro destinato al trasporto di autoveicoli. Si tratta di un camion di grandi dimensioni in grado di trasportare carichi fino a 40 tonnellate. In altre parole, su una bisarca possono essere caricate anche 8-10 automobili.

Queste caratteristiche tracciano una linea di confine molto netta tra la bisarca e il rimorchio o il carroattrezzi. Questi ultimi, infatti, sono autocarri di ridotte dimensioni. La bisarca, invece, può trasportare più veicoli insieme e per tratte anche molto lunghe.

Questo è il motivo per cui, se hai necessità di spedire all’estero la tua automobile, potrai comunque valutare il trasporto con la bisarca. Se non vi è reale necessità di ricorrere alla spedizione via mare o via aerea, affidarsi al trasporto con bisarca è la decisione migliore.

Per quanto riguarda i prezzi è praticamente impossibile dare una risposta precisa, poiché entrano in gioco diversi fattori: distanza da percorrere, luogo di ritiro e di consegna e le dimensioni e le condizioni del veicolo.

Da tenere in considerazione che la spedizione di un veicolo non funzionante richiede costi maggiori. In questo caso quindi, dovrai valutare se il trasporto del mezzo vale davvero la pena o meno.

spedire automobile tramite bisarca

Spedizione via nave

A differenza della spedizione con la bisarca, quella navale potrebbe risultare leggermente più complessa. In particolare, parliamo di quella situazione in cui decidi di spedire la vettura senza imbarcarti sulla nave.

Questa operazione richiede un iter burocratico più articolato e dei prezzi maggiorati, poiché la macchina viene considerata come una vera e propria merce. Nel caso in cui decidessi di imbarcarti con l’auto, invece, la fase di spedizione diventa molto più semplice, e per certi versi anche economica.

Ad ogni modo, anche in questo caso il prezzo della spedizione varia in base a diversi fattori: il modello dell’automobile, la distanza da percorrere e, come detto poco fa, la tua presenza o meno sull’imbarcazione.

La spedizione via nave dell’auto, comunque, è da tenersi in considerazione soprattutto quando si parla di trasporti verso l’estero, in cui non è possibile raggiungere la destinazione con la bisarca.

Spedizione aerea

Da ultimo abbiamo la spedizione aerea, che per la modalità e i costi che la caratterizzano, dovrebbe essere tenuta in considerazione solo quando strettamente necessario. Stiamo parlando di quelle destinazioni irraggiungibili tramite la bisarca o la nave, di quei paesi che non fanno parte del nostro stesso continente. In questo caso la spedizione aerea è l’unica soluzione a cui affidarsi, e se il prezzo gioca a nostro sfavore, per lo meno c’è il vantaggio dei tempi ristretti.

Quanto costa spedire un’automobile all’estero?

Proprio come quando bisogna trasportare qualsiasi altra merce all’estero, anche per le vetture il fattore d’incidenza primario rimane la distanza da percorrere. Più la tratta è lunga, più il costo aumenta.

Tuttavia, come abbiamo potuto vedere nel corso della guida, ci sono anche altri fattori che possono portare ad un aumento del prezzo. Quando si parla di spedizioni estere, la prima voce da tenere in considerazione sono i regolamenti e gli accordi tra i vari stati.

Nei paesi in cui le procedure doganali richiedono molto tempo e lavoro, i prezzi sono più alti; nei paesi in cui invece non sono richieste procedure di sdoganamento, i prezzi sono più contenuti.

Un altro fattore d’incidenza è il luogo di ritiro della vettura e quello di destinazione. Se la zona è difficile da raggiungere, è isolata o con una viabilità ridotta, il prezzo risulterà più alto rispetto a quello richiesto per una zona ben collegata e di facile raggiungimento.

Questo non è un semplice dettaglio. Il luogo di ritiro e di destinazione possono provocare un aumento dei prezzi molto più di quanto possa farlo da distanza stessa. Infine, l’ultimo fattore che incide sul costo della spedizione è quello relativo alle tempistiche.

Se hai la possibilità di adeguarti alle tempistiche del corriere, è consigliabile che tu lo faccia. Se invece hai una certa urgenza dovrai prepararti a esborsi non proprio insignificanti. Questo discorso è, per ovvi motivi, applicabile solamente alla spedizione con la bisarca, ma si presta sia per i trasporti in Italia che all’estero.