Scritto il
December 14, 2020

Quando conviene spedire via mare e quando via treno e via aereo?

All Shipments

Nella guida di oggi vedremo tutti i pro e gli contro che caratterizzano le spedizioni via mare, via aerea e su rotaia. Ognuna di queste soluzioni, infatti, presenta delle caratteristiche specifiche, che possono essere più o meno vantaggiose in base alle tue esigenze.

Come scegliere il mezzo di trasporto per le spedizioni

Prima di vedere nel dettaglio i pro e i contro di ogni singola modalità di spedizione è opportuno saper scegliere quello più adatto alle proprie esigenze. Le spedizioni via mare, via aerea e su rotaia, infatti, per quanto perseguano tutte lo stesso fine, presentano caratteristiche molto diverse tra di loro.

In particolare, queste caratteristiche variano in base alla tipologia e alla quantità di merce da spedire, al tempo necessario per il transito e al costo richiesto per la spedizione. Tuttavia, bisogna anche tenere in considerazione la distanza che intercorre tra il punto di partenza e quello di arrivo, che gioca un ruolo determinante nella scelta del mezzo giusto.

In alcuni casi, per esempio, le spedizioni su rotaia sono limitanti, poiché dal momento che necessitano di collegamenti su terra ferma, non riescono ad offrire una copertura globale. Allo stesso tempo, però, per le spedizioni navali bisogna assicurarsi che il paese di destinazione abbia un porto commerciale raggiungibile.

Insomma, le varianti sono molteplici. Ecco perché noi di Lesam International mettiamo a tua disposizione la possibilità di richiedere un preventivo gratuito e di ricevere in meno di 24 ore una quotazione per la tua spedizione. Clicca qui per richiederlo subito.

Come vedremo, infatti, la scelta del mezzo di trasporto si basa proprio sulle tue necessità in termini di tempistiche, budget a disposizione e tipologia di merce da spedire.

Spedizioni via mare

spedizioni via mare

Le spedizioni navali si prestano ai trasferimenti su tratte molto lunghe. Esattamente come per il trasporto su rotaia, infatti, anche quella via mare è tanto più conveniente quanto più è lunga la tratta. Al contrario, il costo dell’operazione sarà elevato.

Il costo della spedizione, però, non dipende solo dalla distanza presente tra il punto di arrivo e quello di partenza, bensì anche dal volume e dal peso della merce da spedire. In generale, però, possiamo affermare che la spedizione navale goda di un ottimo rapporto costo-capacità di carico, specie dal momento che non vi sono limitazioni in termini volumetrici.

Le navi cargo, infatti, a volte sono l’unica soluzione a cui potersi affidare quando la propria merce presenta dimensioni fuori standard. Inoltre, la spedizione via mare ti consente anche di trasportare merce pericolosa (esplosivi, corrosivi, sostanze infiammabili ecc.), cosa che invece è vietata nella spedizione aerea, per esempio.

Un altro vantaggio delle spedizioni via mare consiste nella possibilità di spedire la propria merce insieme a quella di altri mittenti (groupage), così da ridurre il costo del trasferimento. Allo stesso tempo, però, bisogna tenere in considerazione che le spedizioni via mare sono anche quelle più lente in assoluto.

Di conseguenza, questa è la scelta giusta a cui affidarsi se non si tratta di spedizioni urgenti. Le tempistiche, inoltre, possono essere rallentate dalle condizioni metereologiche sfavorevoli, che provocano ritardi nei tempi di consegna.

Spedizioni via treno

Le spedizioni su rotaia stanno iniziando ad avere un certo successo tra gli imprenditori europei. In altre parole, si tratta di una soluzione ottimale quando si parla di spedire grandi quantità di merce.

In questo caso, però, a differenza delle spedizioni navali, bisogna tenere in considerazione i limiti circa il volume della merce. D’altronde, il treno non dispone dello stesso spazio di una nave cargo.

Ad ogni modo, anche nelle spedizioni su rotaia si può optare per le spedizioni a carico parziale (in groupage) o a carico completo, in base alla quantità di merce da spedire. In questo modo si potrà ottimizzare al massimo il costo del trasferimento.

Le spedizioni via treno possiamo dire si collochino “nel mezzo” delle tre soluzioni di cui stiamo parlando in questa guida: da una parte richiedono meno budget rispetto alla spedizione aerea, e dall’altra impiegano meno tempo rispetto a quella via mare.

Tuttavia, come anticipavamo prima, anche le spedizioni su rotaia risultano essere tanto più convenienti (in termini economici) tanto più è lunga la tratta che dovrà percorrere il treno. Per le brevi distanze, infatti, potrebbe essere più conveniente fare riferimento alle spedizioni su gomma.

Spedizioni via aereo

spedizioni via aerea

Da ultimo, abbiamo le spedizioni via aerea, che per ovvie ragioni interessano le spedizioni su tratte abbastanza lunghe e spedizioni molto urgenti. Difatti, l’aereo è per di stacco il mezzo più veloce in assoluto.

Allo stesso tempo, però, dobbiamo sottolineare che le spedizioni via aerea sono anche quelle più soggette a limitazioni, restrizioni e regole, sia per quanto riguarda la tipologia della merce, sia per quanto riguarda la loro dimensione. L’aereo infatti, passa in secondo piano se paragonato alle navi cargo per capacità di carico.

In linea generale possiamo affermare che le spedizioni aeree si prestano molto bene alle merci sì pesanti, ma non eccessivamente ingombranti. Per ciò che riguarda il costo del trasferimento, questo viene calcolato (come sempre) in base alla tratta da percorrere, al peso e al volume della merce.

In questo caso specifico, però, il discorso cambia in base alla tipologia di merce. Di fronte a dei pacchi piccoli ma molto pesanti, il prezzo verrà calcolato sul peso; nel caso di pacchi molto voluminosi ma poco pesanti, invece, sul volume.

Nel caso in cui desiderassi richiedere un preventivo gratuito per la tua spedizione aerea, Clicca qui.